Acconsento all'utilizzo dei cookie
Ok Accetto Info Informazioni
8

Come muoversi a Berlino in autobus

Oltre 200 sconti e offerte a Berlino WelcomeCard Oltre 200 sconti e offerte a Berlino scopri tutti i vantaggi della welcomecard
Foto copertina di David Flett via Flickr

Se la metropolitana è il mezzo più veloce per girare la città, spostarsi a Berlino in Autobus è il modo migliore per addentrarsi nel cuore della city, percorrerne le strade, attraversarne i ponti e scoprire gli angoli unici che spesso la capitale offre in modo inaspettato. La rete degli Autobus di Berlino copre l'intera area della capitale tedesca, si può arrivare ovunque, sia in centro che in periferia.

Le linee cittadine

Con 300 linee cittadine, la rete degli Autobus di Berlino rappresenta la più estesa rete di trasporti urbani della capitale tedesca. A queste si affiancano alcune linee suburbane. Esistono 17 linee che portano il nome di MetroBus perché corrono con un’alta frequenza sulle rotte principali, per garantire collegamenti più diretti e affidabili rispetto agli autobus tradizionali, di solito utilizzano veicoli più grandi come autobus snodati o a due piani.

Autobus notturni

Le 13 linee BusExpress (linee X) sono più veloci perché effettuano poche fermate principali. Nessun problema per chi ama vivere la notte: 9 linee notturne, da N1 ad N9, sostituiscono quelle metropolitane della U-Bahn (eccetto i fine settimana), restano 39 linee notturne contrassegnate dalla N e un numero a due cifre, che coprono il resto della città, quando non ci sono MetroBus o MetroTram a servire la zona.

Visitare Berlino in Autobus

Una buona idea? Decidere di fare un tour della città in autobus e comprare un biglietto giornaliero per prendere il numero 100. Questa linea fu creata dopo la riunificazione come primo collegamento tra Berlino Est e Berlino Ovest e costeggia molti monumenti importanti della città.

Con partenza da Alexanderplatz, passa per la Porta di Brandeburgo, la Museumsinsel (Isola dei Musei) e il palazzo del Reichstag, sede del Parlamento tedesco. Ci si addentra quindi nel quartiere di Tiergarten, toccando Siegessäule (Colonna della vittoria) , l’Haus der Kulturen der Welt (Casa delle culture del mondo) e lo Schloss Bellevue (Castello di Bellevue).

Spostandosi ad ovest, verso Breitscheidplatz e Kurfürstendamm (la via dello shopping), incontra la Kaiser-Wilhelm-Gedächtniskirche (“Chiesa commemorativa dell'Imperatore Guglielmo”), la chiesa lasciata semi-distrutta, riconosciuta come uno dei principali monumenti tedeschi contro gli orrori della guerra. Il capolinea è alla Stazione di Zoologischer Garten, che prende il nome dal giardino zoologico a pochi passi da lì, una delle più visitate attrazioni della città, meglio conosciuta come lo Zoo di Berlino.

Le regole da seguire

In Autobus, le regole di comportamento prevedono che si salga dalla porta anteriore. Entrando troverete l’autista che vorrà controllare il vostro biglietto oppure potrete acquistarlo da lui, se non lo avete già. I tickets hanno durata di due ore e non possono essere usati per il viaggio di ritorno. Uscendo, utilizzate le porte posteriori per non intralciare il traffico a bordo. Una voce elettronica vi ricorderà la prossima stazione e chiamerà l’uscita.

La fermata degli Autobus, come anche quelle dei Tram, in tedesco si chiama Haltestelle ed è formata da un segnale bianco a bandiera con sopra una grossa H cerchiata, di colore verde e giallo. Non potrete sbagliarvi.

8
Quanto ti è stato utile questo articolo?
Foto copertina di David Flett via Flickr
VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
VIVI Berlino è parte del network VIVI CITY - Marisdea s.r.l.s. P. IVA 05305350653 Joomla!™ è un Software Libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL Creative Commons - Attribution, Non Commercial, No Derivatives 3.0