Acconsento all'utilizzo dei cookie
Ok Accetto Info Informazioni

Castello di Charlottenburg: Visita il simbolo imperiale di Berlino

WelcomeCard 25% di sconto al Castello Charlottenburg scopri tutti i vantaggi della welcomecard

A meno di 5 km dall’aeroporto Tegel di Berlino, in un magnifico parco che costeggia il fiume Sprea, il Castello di Charlottenburg incanta migliaia di visitatori provenienti da tutto il mondo per le sue straordinarie architetture e i lussureggianti giardini.

Stai cercando un hotel a Charlottenburg?

  • Prezzo più basso garantito e assistenza clienti in italiano
vedi disponibilità mostra disponibilità mostra disponibilità
Informazioni

La storia del Castello di Charlottenburg

La parte più antica della residenza fu realizzata per volere della regina Sophie Charlotte, da cui il nome del complesso, alla fine del XVII secolo.

Charlottenburg Palace Ben Garret flickrfoto di Ben Garret via flickr

Con il passare dei secoli i castello ha subito numerose aggiunte che ne hanno parzialmente modificato l’aspetto originario. La cupola del corpo centrale, alta 48 metri e sormontata dalla statua della Dea Fortuna, è diventata uno dei simboli di Berlino. Il complesso fu gravemente danneggiato durante i bombardamenti della seconda guerra mondiale. I restauri partiti dagli anni ’50 hanno ridato nuova luce e vita ad un bene storico nazionale di inestimabile valore.

Cosa vedere a Schloss Charlottenburg

Sul portale d’ingresso le immagini di due grandi combattenti armati di spada permettono l’accesso alla struttura: un simbolo della potenza e della gloria della dinastia degli Hohenzollern.

Charlottenburg Soffitto Tina Monumentalia flickrfoto di Tina Monumentalia via flickrLe imponenti geometrie della facciata e lo stile barocco ripreso dai grandi maestri dell’architettura italiana del seicento sono solo un preludio alla magnificenza degli arredi e delle decorazioni delle varie sale del castello di Charlottenburg. Consigliamo una passeggiata tra gli antichi arazzi e stucchi che decorano le stanze imperiali. Maestosi soffitti in volta sono impreziositi da eleganti tappezzerie o addirittura da ceramiche.

Da non perdere, infatti, la Sala delle Porcellane, in cui il visitatore potrà ammirare le pareti di un’ampia sala interamente ricoperte da preziose ceramiche orientali del XVII secolo.

Molto apprezzata dai turisti anche la Galleria Dorata, l’antica sala da ballo lunga 42 metri in cui una volta si intrattenevano sovrani e nobili che dominavano i più grandi imperi d’Europa.

Gli esterni e i giardini del Castello di Charlottenburg

Il biglietto d'ingresso al Castello include la visita all’interno parco, ampio 32 ettari, il cui stile riprende quello dei maestosi giardini di Versailles.

Charlottenburg Giardini Monumentalia flickr

 Il progetto del parco, è una fusione dei giardini barocchi francesi e inglesi: privi di pendenze, terrazze o scalinate, la visita a quest’immansa area verde delizia ogni giorno migliaia di visitatori. Qui si incontrano rare specie vegetali, monumentali statue e raffinate decorazioni floreali.

Il Padiglione Nuovo e il Belvedere di Schinkel

Da non perdere il Padiglione Nuovo, o Neuer Pavillon, progettato dall’architetto tedesco Schinkel, autore di opere come l’Altes Museum sull’Isola dei Musei o il Konzerthaus in Gendarmenplatz a Berlino. Lo stile del Neuer Pavillon è molto particolare perché, in un contesto di regalità e magnificenza, riprende la semplicità e la linearità di una villa napoletana dove i sovrani tedeschi avevano soggiornato.

Neuer Pavillon flickrfoto di Ben Garret via flickr

Passeggiando nell’immenso parco si incontra una struttura bianca ed azzurra dalle forme monumentali: è il Belvedere del Parco, usato dall’imperatore Federico Guglielmo II per i suoi momenti di riflessione spirituale. La struttura compatta, il basamento in stile rustico, le preziose decorazioni sugli esterni e l’antica mobilia rendono il Belvedere una tappa obbligata per chi visita il Castello di Charlottenburg.

Mausoleo della Regina Charlottemburgfoto via staedte-fotos.deIl Mausoleo alla Regina

È di epoca successiva, risale infatti al XIX secolo, il Mausoleo alla bellissima regina Luisa, fortemente voluto dal marito Federico Gugliemo, legatissimo alla consorte prematuramente scompasa. Qui riposa la regina, la cui morte segnò un dolore profondo nell’animo del sovrano.

Questa perdita lo colpì a tal punto che per quasi 15 anni il sovrano rifiutò di risposarsi. Alla sua morte fu sepolto accanto all’amata Luisa. Il mausoleo è realizzato in stile neoclassico e con preziosissimo marmo bianco di Carrara.

Eventi da non perdere

La regina Sofia Charlotte di Prussia, a cui il castello è dedicato, era una donna illuminata: amava la musica da camera, sapeva suonare bene e ospitò nei suoi salotti intellettuali ed artisti, come il filosofo Liebniz.

Ancora oggi il Castello di Charlottenburg conserva questo spirito culturale con eventi e concerti organizzati nella Große Orangerie, un’area della struttura inizialmente dedicata alla coltivazione di agrumi e oggi completamente trasformata. All’interno delle ampie sale dell’edificio sono organizzate cene di gala, concerti di musica classica e tanti eventi speciali. Da non perdere infine gli speciali mercatini di Natale organizzati durante il mese di dicembre proprio a ridosso del Castello.

Charlottenburg Olga Khomitsevichfoto di Olga Khomitsevich via flickr

Cosa vedere nei dintorni

All’interno del quartiere Charlottenburg consigliamo, soprattutto se siete con dei bambini, la visita allo zoo di Berlino. Gli appassionati di automobili gradiranno invece il Classic Remis, un museo-rimessa in cui sono conservati modelli di automobili vintage ma anche di nuovissima produzione. Non molto distante dal Castello di Charlottenburg sorge il famoso Olympiastadion, lo splendido stadio che ospita dal 1963 la squadra di calcio tedesca Herta Berlino. Un’interessante vista su tutta Berlino è offerta invece dalla vicina Berliner Funkturm, la torre della radio di Berlino.

Castello di Charlottenburg: orari di apertura

Da aprile ad ottobre la struttura è aperta da martedì-domenica, dalle ore 10 alle 18
Per il periodo novembre-marzo, l’apertura è dalle 10–17
Il Castello di Charlottenburg è aperto tutti i giorni tranne il lunedì.

Tour e Attività

Il prezzo del biglietto è di €12 e permette solo la visita al palazzo. Il biglietto per visitare tutte le attrazioni è €17. Per poter scattare fotografie all’interno degli edifici visitati è necessario richiedere un permesso alla cassa del costo di €3. Il prezzo dei biglietti non include la partecipazione ad eventi e concerti. L’ingresso ai giardini è gratuito.

Concerto dell'Orchestra di Berlino a Charlottenburg da 43 Prenota ora

Dove si trova

Indirizzo: Spandauer Damm 20-24, D-14059 Berlin

Come arrivare

Metropolitana: U-Bahn U2 fermata Sophie-Charlotte-Platz.
Treno: Stazione S Westend S41 S42
Autobus: 309 o M45

  • Foto copertina di Wolfgang Staudt via flickr
Quanto ti è stato utile questo articolo?
  • Per niente
  • Non molto
  • Abbastanza
  • Molto
  • Estremamente
Valutazione media di 11 persone
Da buon ingegnere civile, sostengo la causa ambientale promuovendo viaggi sostenibili a piedi o in bicicletta alla ricerca di tesori vicini e lontani dal nostro sguardo.

Commenti

Alloggi a Berlino per tipologia

VIVI Berlino è parte del network VIVI CITY - Marisdea s.r.l.s. P. IVA 05305350653 Creative Commons - Attribution, Non Commercial, No Derivatives 3.0