Acconsento all'utilizzo dei cookie
Ok Accetto Info Informazioni

Museumsinsel: Visita l’Isola dei Musei di Berlino

Visita i 5 musei più importanti di Berlino con la Museum Card da 24 Prenota ora

La Museumsinsel di Berlino (Isola dei musei) è una piccola isola posta al centro del fiume Sprea, sede di ben cinque dei musei cittadini tra i più interessanti per valore artistico e storico, costruiti tutti tra il 1824 e il 1930. Oasi dell’arte è gioiello architettonico, racchiude i più preziosi tesori della capitale, in un ambiente silenzioso e solenne perfetto per un’esperienza meditativa all’insegna del bello.

Cerchi un hotel vicino l'isola dei musei di Berlino?

  • Prezzo più basso garantito e assistenza clienti in italiano
vedi disponibilità mostra disponibilità mostra disponibilità
Informazioni

L'isola dei Musei nel cuore di Berlino

In passato la superficie dell’isola era un’area paludosa utilizzata per attività industriali e portuali, che nel tempo ha subito molte trasformazioni. La Museumsinsel di oggi è un capolavoro architettonico e centro culturale senza pari, per questo dichiarata Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, nel 1999.

L’entrata consigliata è quella che attraversa il ponte Schlossbrücke, decorato da ringhiere storiche e otto statue di marmo, è forse il più bello della città e costituisce l’ingresso meridionale all’isola. Varcato questo, si incontra l’elegante Lustgarten (giardino dei divertimenti), una volta il giardino del Castello di Berlino (che non esiste più) e più volte trasformato nell’aspetto e nell’utilizzo dalle successive personalità al potere.

Fu un progetto di Karl Friedrich Schinkel che diede vita al primo museo dell’isola, l’Altes Museum (museo antico), un importante esempio dell'architettura classicista di Berlino che affaccia le sue colonne ioniche proprio sul Lustgarten. Fu costruito per ospitare la collezione d'arte della famiglia reale e ora contiene la collezione antica dei Musei statali di Berlino, custodendo un’ampia collezione di opere e oggetti antichi etruschi, greci e romani.

Lustgarten Berlin Mittefoto di Johannes via flickr

Neues Museum e Bode Museum

Dietro di questo c’è il Neues Museum (museo nuovo) ultimato nel 1859 con stile classico antico e, successivamente, ridotto in rovina dalla guerra. I lunghi lavori di restauro durarono fino al 2009, quando riaprì al pubblico la sua collezione egizia. Al suo interno, fermatevi a contemplare la perfezione del famoso Busto di Nefertiti, uno dei tesori dell’Antico Egitto più conosciuti al mondo.

A questi, seguì l’edificazione dell’elegante palazzo dell’Alte Nationalgalerie retto da un basamento con doppia scalinata che culmina con una statua equestre di Federico Guglielmo IV; fu lui l’autore dei primi schizzi del progetto e fu anche colui che spinse perché l’isola diventasse quello che è oggi, un “rifugio” singolare per l’arte e la scienza. Il palazzo espone importanti opere di pittura risalenti al XIX secolo.

Sulla punta settentrionale dell’isola, galleggia il Bode Museum, potete riconoscerlo facilmente dalla grossa cupola in rame che lo sovrasta. Semi circondato dalle acque della Sprea è tra gli edifici storici più incantevoli di Berlino e accoglie oggi il Museo bizantino e diverse collezioni di scultura.

Pergamon Museum berlino

Pergamon Museum: il museo più visitato di Berlino

Infine, il più famoso tra i musei isolani è sicuramente il Pergamon Museum ed è anche il più visitato di Berlino in assoluto. Nasce per l’esigenza di esporre le importanti opere ritrovate dagli archeologi tedeschi ed è chiamato così perché custode dello straordinario altare di Pergamo, grandiosa costruzione ellenistica, purtroppo chiusa al pubblico per lavori di restauro nell’ottobre del 2014, per cinque anni.

Il Duomo, Altes Museum e giardini del Lutsgarten

Sulla Museumsinsel su Schloßplatz (piazza castello) troverete anche il Duomo di Berlino o Berliner Dom. Adiacente all’Altes Museum, si affaccia sui giardini del Lustgarten, ricostruito a fino ‘800 in stile neobarocco. Ne vedrete capeggiare nell’aria le cupole di colore verde.

Direi che sarebbe il caso di dedicare una lunga giornata al tour dell’isola, lasciandosi incantare dalla bellezza dei dintorni e accogliendo il silenzio introspettivo che provoca un’esperienza di piacere per l’occhio e per lo spirito.

Tour e Attività

Dove si trova

Come arrivare

Il modo più semplice per raggiungere Museumsinsel (Isola dei Musei) è in metropolitana:

U-Bahn U6 (Friedrichstrasse)
S-Bahn S1, S2, S25 (Friedrichstrasse)

  • Foto copertina di Jens Fersterra via flickr
Quanto ti è stato utile questo articolo?
  • Per niente
  • Non molto
  • Abbastanza
  • Molto
  • Estremamente
Valutazione media di 15 persone
Nasco a Salerno dalla quale mi allontano appena maggiorenne. Muovo di città in città col desiderio di conoscere, finché approdo a Berlino, luogo in cui continuo a vivere e crescere. Le cose che mi riescono meglio sono scrivere e immaginare.

Commenti

Alloggi a Berlino per tipologia

VIVI Berlino è parte del network VIVI CITY - Marisdea s.r.l.s. P. IVA 05305350653 Creative Commons - Attribution, Non Commercial, No Derivatives 3.0