Acconsento all'utilizzo dei cookie
Ok Accetto Info Informazioni
9

Consigli pratici per chi viaggia a Berlino con i bambini

Siete amanti dei viaggi e avete voglia di visitare Berlino. Unica preoccupazione, i vostri bimbi. Viaggiare con loro è più impegnativo, sarà meglio organizzarsi bene. Cerchiamo di chiarirci le idee con un po' di consigli pratici per chi viaggia con i bambini.

Cerchi una struttura adatta alle famiglie?

  • Prezzo più basso garantito e assistenza clienti in italiano
vedi disponibilità mostra disponibilità mostra disponibilità

Dove alloggiare e come spostarsi

Berlino è una città giovane e piena di pargoletti e i tedeschi sono per le soluzioni utili e l’organizzazione impeccabile. Ecco quindi che Berlino, quando volete, diventa una città formato bambino.

Partiamo da dove alloggiare; molte strutture ricettive di Berlino sono family-friendly. La lista delle agevolazioni è lunga: prezzi più vantaggiosi, ambienti comunicanti, aree per giocare, saltellare e bruciare le energie in eccesso, un design degli interni ad hoc nelle stanze, nei bagni o negli spazi comuni e molti altri dettagli faranno la differenza. Prenotate in anticipo per voi e i vostri bambini e potrete approfittare di promozioni e offerte stagionali.

Una volta giunti in albergo, dovrete spostarvi. I mezzi pubblici sono efficientissimi e vi conducono più o meno dovunque. I servizi urbani di U-Bahn e S-Bahn sono quasi sempre accessibili attraverso ascensori, utili per chi ha passeggini, ma anche gli Autobus e i Tram sono tantissimi e, se necessario, l’autista vi aiuterà a salire a bordo.

Vieni a Berlino con i bambini? Vieni a Berlino con i bambini? scopri tutti i vantaggi della Berlin Welcome Card foto via getyourguide.it

Un’ottima idea per la famiglia è l’acquisto della Berlin Welcome Card, che dà libero accesso a tutti i mezzi pubblici (fasce A, B, C) ed è valida per 1 adulto e fino a 3 bambini sotto i 15 anni. In più, sconti su tantissime attrazioni.

Berlino e i bambini, “inverno / estate”

Quello berlinese è un clima continentale, molto freddo d’inverno che può raggiungere alte temperature nel periodo estivo. Il freddo è secco, quindi preferite indumenti caldi ma tecnici, magari anti vento e impermeabili.

Pista Pattinaggio Berlino Stadt Lohne flickrfoto di Stadt Lohne via flickrDicembre, gennaio e febbraio sono a rischio nevicate (o ghiacciate), non dimenticate scarpe calde, meglio se impermeabili e antiscivolo. E se non fosse abbastanza, acquistate un paio di suolette isolanti: di lana, feltro o pelliccia, le vendono in ogni mercato e in qualche negozio, vi capiterà sicuramente di vederle esposte in tutte le misure.

Sciarpa, cappello e guanti saranno i vostri migliori amici, non pensate assolutamente di poterne fare a meno. La tecnica migliore è quella “a cipolla”, cioè vestirsi a strati, gli ambienti interni e i mezzi pubblici sono ultra riscaldati. Con il freddo dovrete preferire luoghi al coperto, scegliete le attrazioni con apposite sezioni dedicate ai bambini.

Bambini Berlino estate Wendelin Jacober flickrfoto di Wendelin Jacober via flickrL’estate invece lascia spazio a t-shirt, pantaloncini e sandaletti, attenti però ai cambi improvvisi di temperatura o all’arrivo del vento, capirete adesso perché i tedeschi vanno in giro con i calzini dentro i sandali. Portate sempre con voi una felpa in più, una sciarpa o un paio di calzini per le emergenze, a Berlino nessuno si accorgerà di un look imperfetto.

Durante la stagione calda, la città accoglie i più piccoli in mille angoli, ogni quartiere o potremmo dire isolato ha il proprio parco (piccolo o grande che sia) compreso di Spielplatz, cioè il parco giochi all’aperto.

VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour

VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour

VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour

I bambini alle prese con la storia

Forse non ci avevate pensato ma un’altra cosa da considerare è come spiegare ai più piccoli la storia della città di Berlino. Durante la vostra permanenza avrete voglia di visitare luoghi storici e simboli legati al triste passato della capitale e saprete bene che i bambini cercano di soddisfare la loro curiosità con mille domande.

Bambino Berlino Sascha Kohlmann flickrfoto di Sascha Kohlmann via flickr

Sarà bene quindi fornirgli anticipatamente una versione soft dei fatti accaduti e magari visitare luoghi del ricordo non troppo turbanti, come il Memoriale dell’Olocausto, il Check Point Charlie o il lato colorato del Muro dell’East-Side-Gallery.

pubblicato il 29/12/2015
aggiornato il 18/07/2017
Foto copertina di In_Zukunft_Wien via flickr
9
Quanto ti è stato utile questo articolo?

Alloggi a Berlino per tipologia

VIVI Berlino è parte del network VIVI CITY - Marisdea s.r.l.s. P. IVA 05305350653 Joomla!™ è un Software Libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL Creative Commons - Attribution, Non Commercial, No Derivatives 3.0