Acconsento all'utilizzo dei cookie
Ok Accetto Info Informazioni

10 Attrazioni di Berlino da non perdere

Oltre 200 sconti e offerte a Berlino WelcomeCard Oltre 200 sconti e offerte a Berlino scopri tutti i vantaggi della welcomecard

Avete in programma un viaggio a Berlino e volete essere sicuri di non saltare nessuna tappa fondamentale? Ecco la top 10 attrazioni della capitale tedesca!

muro di berlino graffitifoto di MariaTortajada via pixabayMuro di Berlino

PRENOTA IL BIKE TOUR LUNGO IL MURO DI BERLINO

Passato alla storia come il simbolo della Guerra Fredda e rappresentazione fisica della cortina di ferro. Il Muro di Berlino doveva impedire la libera circolazione tra la Berlino Ovest e il territorio della Germania dell’Est.

Anche dopo la sua “caduta” nel 1989, alcuni tratti del Muro sono ancora visibili e quelli più visitati dai turisti sono: la sezione di 80 metri nei pressi di Potsdamer Platz; il tratto che si trova sulla riva della Sprea vicino all’East Side Gallery, il più lungo rimasto intatto; infine, la parte a nord in Bernauer Strabe.

Nel corso degli anni, migliaia di artisti, alcuni noti come Keith Haring e Thierry Noir, hanno dipinto il Muro realizzando opere elaborate che hanno acquisito notorietà e grande valore artistico. Queste opere hanno fatto dell’East Side Gallery una tra le più grandi gallerie all’aria aperta del mondo.


Reichstag Palazzo Parlamento Berlinofoto di Leszek Kozlowski via flickrIl Palazzo del Reichstag

PARTECIPA AL TOUR IN ITALIANO SULLA CUPOLA DEL REICHSTAG

L’edificio fu costruito alla fine dell’800 per ospitare il Reichstag, il Parlamento del Reich tedesco.

Semidistrutto da un incendio non appena Hitler salì al potere, fu bombardato e ridotto a poco più di una rovina nella Seconda Guerra Mondiale. Lavori di restauro parziali terminarono nel 1961, ma solo dopo la riunificazione della Germania si decise di portarli a compimento e di progettare una nuova cupola dell’edificio.

Il Palazzo del Reichstag, tornato ad essere la sede del Parlamento tedesco nel 1999, è una delle principali attrazioni di Berlino. Ogni anno, milioni di persone visitano la terrazza dei Reichstag e la spettacolare cupola di vetro che fornisce una vista mozzafiato sulla città. Di notte è ancora più suggestiva, ma per vederla occorre prenotare.


Topografia del Terrore Berlinofoto di edwin.11 via flickrTopografia del Terrore

SCOPRI IL TOUR DEL TERZO REICH

Questo progetto, nato nel 1987, vuole documentare l’agghiacciante sistema di terrore instaurato dai nazionalsocialisti in Germania e nei Paesi occupati dal 1933. La parte più importante è l’esposizione permamente di fotografie e documenti, inserita tra i musei statali di Berlino, situata nella zona dell’ex Prinz-Albrecht Strabe 8, oggi Niederkirchnerstraße 8, nel quartiere Kreuzberg. Qui sorgeva il quartier generale della Gestapo, la polizia segreta tedesca.


Gedachtniskirche Chiesa Bombardata Berlinofoto di Nigel's Europe & beyond via flickrKaiser Gedächtniskirche

SCOPRI IL TOUR DEL TERZO REICH

È la Chiesa commemorativa dell’Imperatore Guglielmo che si trova nel quartiere Charlottenburg che costituisce un imponente punto architettonico dell’asse del Generalszug, oltre ad essere l’inizio di alcune delle strade più importanti di Berlino, come la Kurfürstendamm e la Tauentzienstrasse.

La particolarità della Kaiser Gedächtniskirche è che, dopo essere stata danneggiata dai bombardamenti del II conflitto mondiale, i segni di quella distruzione sono ancora visibili. La Chiesa, infatti, non è stata ricostruita. All’interno delle sue rovine trova collocazione il Memoriale della chiesa, custode di documenti e antichi mosaici.


Duomo di Berlinofoto di Fulvio Spada via flickrDuomo di Berlino

INGRESSO GRATUITO CON IL BERLIN PASS

Imponente e bellissima, la Cattedrale della Capitale tedesca si trova nel quartiere Mitte, sulla Schlobplatz, nel cuore pulsante della città. L’ingresso principale è sul Lustgarten. Costruita nel XVIII secolo d.C. in stile barocco, nel 1822 venne ritoccata in stile neoclassico, ma nel 1894 l’Imperatore Guglielmo ne ordinò la demolizione e la ricostruzione. La Chiesa, quindi, risorse in stile neo-barocco e ultimata nel 1905. La Cattedrale fu colpita dai bombardamenti per poi essere in seguito restaurata.


Torre della Televisione Berlinofoto di Eugenijus Radlinskas via flickrTorre della Televisione

PRENOTA IL BIGLIETTO SALTA LA CODA

Ormai uno dei simboli di Berlino, protagonista di foto e cartoline, la torre della Televisione taglia lo skyline della Capitale in Alexanderplatz. Si tratta di una torre per le antenne trasmittenti radiotelevisive ed è stata inclusa nella World Federation of Great Towers.

Costruita tra il 1965 e il 1969, è considerata un capolavoro tecnico e politico della Germania orientale, infatti fu costruita anche per dimostrare la potenza del sistema socialista. La Torre della Televisione, alta 368 mt, ospita un ristorante panoramico che ruota di 360° ogni 30 minuti situato a 207 mt di altezza.


Porta di Brandenburgo Berlinofoto di skeeze via pixabayPorta di Brandeburgo

PARTECIPA AL BIKE TOUR DI BERLINO IN ITALIANO

Uno tra i monumenti più visitati e ammirati di Berlino, si trova al confine tra il quartiere Mitte e il Tiergarten. Questa porta è l’unica ad essere rimasta in piedi delle 18 porte che fungevano da accesso alla città.

Voluta dal sovrano prussiano Federico Guglielmo II, fu eretta tra il 1788 e il 1791 in stile neoclassico. Si regge su 12 colonne doriche che danno vita a 5 vie di passaggio. Dopo la fine della II Guerra Mondiale, la Porta di Brandeburgo divenne il simbolo della Germania unificata.


Checkpoint Charlie Berlinofoto di Francisco Antunes via flickrCheckPoint Charlie

PARTECIPA AL BIKE TOUR DI BERLINO IN ITALIANO

È la fedele riproduzione della torre di controllo del più famoso posto di blocco tra Germania Est e Ovest, simbolo significativo della Guerra Fredda.

Durante il regime di Stalin divenne il CheckPoint Charlie, l’unico valico attraverso il quale veniva consentito il passaggio agli stranieri, diplomatici e membri delle forze armate.


Castello Charlottenburg Berlinofoto di Katherine Price via flickrCastello di Charlottenburg

PRENOTA UN CONCERTO A CHARLOTTENBURG

È il più grande edificio storico rimasto a Berlino dopo la II Guerra Mondiale. Lo Schloss Charlottenburg, situato nel quartiere omonimo di Charlottenburg, fu costruito in stile barocco italiano, ma al suo interno si scoprono magnifici ambienti rococò e stanze comunicanti tra loro.

La Stanza della Porcellana è una delle sale più grandi e antiche della Germania, le cui pareti sono interamente rivestite di porcellane cinesi. Merita una visita anche la stupendaGalleria Dorata. All’esterno del Castello si trovano dei meravigliosi giardini all’inglese, con il Belvedere, il Neuer Pavillon e il Mausoleum.


Memoriale dell Olocausto Berlinofoto di Philippe AMIOT via flickrMemoriale dell’Olocausto

Il Memoriale per gli Ebrei assassinati d’Europa è situato nel quartiere Mitte, non lontano dalla Porta di Brandeburgo, progettato e costruito per commemorare le vittime della Shoah.

Composto da un campo di 2711 stele e dal Centro d’Informazione, nelle sue sale è possibile vedere documenti legati alla storia della politica nazionalsocialista dello sterminio tra il 1933 e il 1945. Sono comprese nella collezione anche preziose testimonianze di uomini e donne ebree durante la persecuzione. Nella Sala delle Famiglie dei pannelli documentano le origini, gli stili di vita, la cultura e il destino di 15 famiglie ebree di Europa cadute sotto il nazismo. Altre sale sono ricche di documentazioni e testimonianze interessanti, tra queste la Sala dei nomi e la Sala dei luoghi.

pubblicato il 02/10/2015
aggiornato il 14/07/2017
foto copertina di Steve Collis via flickr
Quanto ti è stato utile questo articolo?

Alloggi a Berlino per tipologia

VIVI Berlino è parte del network VIVI CITY - Marisdea s.r.l.s. P. IVA 05305350653 Joomla!™ è un Software Libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL Creative Commons - Attribution, Non Commercial, No Derivatives 3.0